Vai al contenuto

Obbligo Vaccinale a tutela della salute

Obbligo Vaccinale legittimo

La Corte Costituzionale informa con un comunicato del 1° Dicembre 2022 che ha ritenuto “non irragionevoli, né sproporzionate, le scelte del legislatore adottate in periodo pandemico sull’obbligo vaccinale del personale sanitario.”

Ergo è stato ritenuto corretto l’atteggiamento utilizzato nel periodo pandemico da parte delle istutizioni.

Poi si esprime riguardo un altro argomento, anzi due. Si tratta dei lavoratori nel settore sanitario e dei lavoratori nel settore scolastico.

Recita così “Ugualmente non fondate, infine, sono state ritenute le questioni proposte con riferimento alla previsione che esclude, in caso di inadempimento dell’obbligo vaccinale e per il tempo della sospensione, la corresponsione di un assegno a carico del datore di lavoro per chi sia stato sospeso; e ciò, sia per il personale sanitario, sia per il personale scolastico.

Anche in questo caso la Corte Costituzionale respinge le richieste di risarcimento da parte dei lavoratori sospesi.

Conclusioni

Non essendo una sentenza definitiva non possiamo sbilanciarci anche noi su un giudizio definitivo. Occorre attendere il deposito della sentenza per conoscere i particolari di questa decisione. Si può dire che per ora non sposta ancora niente sullo scacchiere.

Fonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *